COME NON FARE UNO SWAP PARTY

Ciao ragazze,

dal momento che vorrei offrirvi sempre il meglio, ieri sera ho partecipato a uno swap party a Milano.

Ammetto che le mie aspettative erano alte e avrei voluto prendere parecchi spunti per poter arricchire i miei swap, dal momento che l’ente in questione organizza frequentemente questi eventi…ho pensato avessero creato un evento top!

Poi, a Milano, città della moda e delle fashion week mi aspettavo un evento molto glamour!

Diciamo che è stata un’esperienza esilarante!

Lo swap si teneva in questo locale molto fashion vicino Corso Buenos Aires, il Richmond Cafè, con tanto di buttafuori per tenere a bada, presumo, qualche fashion victim in delirio!

20160622_203231

Dopo aver fatto un po’ di coda davanti all’entrata abbiamo fatto l’accredito e la valutazione degli indumenti, dove non ho ben capito con che criterio valutassero i vestiti, dal momento che hanno valutato un mio vestito della Stefanel e un paio di scarpe senza marca con lo stesso valore. Mah!

Abbiamo fatto un’oretta di aperitivo e poi abbiamo cominciato a metterci in fila per poter accedere allo spazio swap.

Pensate a 50 donne scalmanate in 30 mq…ho iniziato a temere per la mia incolumità!

20160622_211753.jpg

L’inizio è stato dato da una campanella, come se fossimo delle mucche al pascolo e da come hanno cominciato tutte a spingere e a fiondarsi sui vestiti, sembrava davvero la corrida!

Come le locuste, dopo 5 minuti gli stand erano stati saccheggiati!

Non ho capito con che criterio le partecipanti scegliessero gli abiti, arraffavano soltanto.

Oh donne! Ma un po’ di savoir faire????!!!!!

Io, per la felicità dei miei piedi, ho trovato ben tre paia di scarpe firmate!

Tra l’invidia di tutte perché ero una delle poche ad avere il 37. Non per altro sono riuscita a prenderle!

Donne selvagge! Mentre le provavo ero puntata a vista da due!

Più che shopping, lo chiamerei shocking!

Se non stavo attenta ad appoggiare la borsa da qualche parte, avrebbero preso pure quella!

Finito il giro, esausta mi sono avviata alla “cassa” e non vedevo l’ora di uscire!

E’ stata un’esperienza interessante e ho capito e preso spunto su come NON organizzare uno swap party.

A mio parere,  ha senso fare uno swap party se riesci a trovare gli indumenti che ti servono davvero e no andare a sostituire quelli che hai dato via!

I miei swap party saranno molto scrupolosi su questo punto, in più con l’aiuto della consulente d’immagine si riesce davvero a fare una bella esperienza di shopping consapevole.

A presto

Valentina

 

Annunci

Messo il tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: